Che cosa fa uno psicologo? Quali sono le sue aree di intervento?

0
127
psicologo

Che cosa fa uno psicologo? Quali sono le sue aree di intervento?

Non si sa bene perché ma è cosa frequente che lo psicologo venga scambiato per uno psichiatra dato che ancora moltissimi indicano i pazienti di uno specialista di questo tipo come matti, come se andassero da un psichiatra ma si tratta di persone che non hanno alcun tipo di problema mentale. Allora perché esistono ancora questi pregiudizi? Di che cosa si occupa uno psicologo rispetto allo psichiatra?

Prenota la tua visita psicologica a Trento

Chi è lo psicologo

Lo psicologo è una figura laureata in psicologia e che spesso ha fatto anche una specializzazione ma non di natura medica. Uno specialista in psicologica è colui che si prende cura dell’aspetto psicologico dei suoi pazienti, tramite la diagnosi, la terapia, la prevenzione nonché la riabilitazione. Se non è ancora chiaro, lo psicologo aiuta quelle persone che vogliono approfondire il rapporto con sé stessi per ritrovare l’armonia e la serenità. Chi ci va può anche avere dei problemi sociali cioè delle difficoltà nell’approcciarsi a persone, che siano famigliari e amici ma anche esterni come colleghi di lavoro, persone in palestra etc. Si può avvertire il bisogno di parlare con qualcuno che faccia dai guida nel momento in cui si affrontano delle situazioni difficili e stressanti come può essere un lutto o una separazione ma anche la perdita del lavoro.

Prenota la tua visita psicologica a Roma

Quali sono le aree di intervento di uno psicologo

Va fatta molta attenzione nel non confondere lo psicologo con lo psichiatra. La differenza sostanziale sta nel fatto che lo il primo non è un medico perciò non può prescrivere farmaci. Il suo ambito di azione non riguarda la salute mentale che è di esclusiva competenza di uno psichiatra e che può anche prevedere il ricovero di un paziente contro la sua volontà. Lo psicologo non prescrive farmaci perché non ce n’è bisogno e l’incontro prende la forma di un colloquio durante il quale pone delle domande all’assistito che andrà così ad indagare la sua sfera personale e il suo “io” più nascosto e interiore, con lo scopo di capire le motivazioni più profonde che stanno dietro alle sue azioni e ai suoi comportamenti.

Prenota la tua visita psicologica a Milano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here